In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 140

La padel mania conquista Ravenna. Dal 2 giugno è operativo un centro (il più grande nella provincia) a Marina di Ravenna. Sei campi di cui quattro verranno coperti dopo l’estate con una tensostruttura per essere operativi tutto l’anno. L’offerta è completata dal ristorante che già era presente e, entro fine anno, sarà costruito un nuovo edificio da adibire a club house con spazi ricevimento, altri spogliatoi e un negozio di materiale sportivo.

Dietro all’investimento da quasi un milione di euro infatti c’è Heroe’s, società bolognese che produce e commercializza attrezzature e abbigliamento. Tutto era pronto circa un anno fa ma solo ora è arrivato il taglio del nastro.

Bozza automatica 139

“Ci si è messa di mezzo la solita burocrazia, il problema con cui facciamo i conti sempre in Italia. A un certo punto abbiamo capito che avremmo avuto i permessi per aprire solo in inverno e abbiamo preferito posticipare a quest’anno per cominciare a giocare all’aperto in uno spazio spettacolare”, ha dichiarato Andrea Tonelli, uno dei tre soci Heroe’s.

L’esplosione del padel è evidente dai numeri. Il prossimo anno saranno circa cinquemila campi su tutto lo Stivale. L’intera provincia di Ravenna conta quasi una quarantina di superfici da gioco. Tonelli è convinto che non ci sia più il rischio che sia tutto una bolla: La Federazione tennis sta dedicando attenzione a questo sport, Sky ha comprato i diritti per trasmettere in diretta il World Tour e da quello che si dice nel settore gli spazi pubblicitari delle trasmissioni sono stati venduti velocemente. Il movimento sembra davvero decollato”.

Bozza automatica 141