In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 214

Una settimana di padel, divisa in 55 partite di tabellone principale, di cui solo 16 finite al terzo set. Quanto basta per far capire il successo registrato dal Greenweez Paris Premier Padel Major, andato in scena sul Court Philippe Chartier del Roland Garros.

A comandare, due uomini: Juan Lebron e Alejandro Galan, vincitori per distacco di questo torneo grazie a una mentalità vincente e a importanti qualità tecniche e di gioco: i due, che in tutto il torneo hanno perso solo due set, hanno superato in finale, seppur con difficoltà, Juan Tello e Fede Chingotto, in una partita vera, tesa, combattuta.

I numeri

Gli spettatori sono stati, complessivamente, più di 25 mila, stesso ordine di grandezza del Major di Roma, che si è giocato, però, in un impianto più piccolo rispetto a quello parigino che ha, invece, una capienza di poco meno di 15 mila spettatori. La Grand Stand Arena del Foro Italico, circa 6500 spettatori, è andata soldout per la finale e per le semifinali.

Data la grande voglia di padel degli appassionati italiani, è lecito aspettarsi una grande affluenza anche nel torneo, categoria P1, che dovrebbe essere ospitato all’Allianz Cloud di Milano, ex Palalido, con una capienza di poco superiore alle 5 mila unità, in scena dal 5 all’11 dicembre.

La prossima tappa del circuito Premier Padel sarà Madrid, allo Wizink Center dall’1 al 6 agosto prossimi, evento che vedrà protagonisti, per la prima volta, anche Agustin Tapia e Sanyo-Gutierrez.