In questo articolo si parla di:
padel business league 2022

Da un mese è iniziata la seconda edizione della Padel Business League, il più grande campionato interaziendale dedicato a questo sport. Dopo il successo della stagione inaugurale, la competizione è ripartita lo scorso 15 settembre da Beausoleil, in Costa Azzurra, e si sta sviluppando attraverso 30 tappe in cui si stanno sfidando circa 200 aziende.

I Paesi coinvolti sono Belgio e Francia, con eventi previsti anche in due dipartimenti d’oltremare francesi: a Martinica, nelle Antille, e all’isola di Riunione, nell’oceano Indiano. Tra le città che ospiteranno un weekend di gara ci saranno Parigi, Digione, Grenoble, Liegi e Strasburgo. Le squadre vincitrici di una delle tappe della PBL avranno la possibilità di qualificarsi per il Masters conclusivo, che si terrà a Lione l’11 e il 12 marzo 2023.

Secondo il regolamento della lega, le aziende possono iscrivere una o più squadre, ciascuna formata tra i 2 e i 6 impiegati, e registrarsi nel luogo del torneo più idoneo alle proprie esigenze. Per consentire la partecipazione a un pubblico più ampio possibile, la competizione è strutturata in tre categorie: rookie, outsider e champion. In base al rispettivo livello, ciascun team verrà inserito in una di queste fasce.

Gli obiettivi della Padel Business League

La PBL seleziona i propri partner in base al loro dinamismo, alla qualità dei servizi offerti e alle loro infrastrutture lasciando aperta la porta di una collaborazione a qualsiasi azienda, a prescindere dalle dimensioni e dal settore di attività. “Il nostro obiettivo è sempre lo stesso: ricreare il legame tra i dipendenti grazie al padel, lo sport più divertente del momento“, ha dichiarato il fondatore della PBL, Michael Kuzaj. “Abbiamo imparato molto dalla prima edizione e quest’anno faremo degli ulteriori sforzi per rendere ogni tappa un’esperienza umana e sportiva unica”.

La lega si propone come mezzo per espandere la propria rete di contatti locale, rende più coeso un gruppo di lavoro e rafforzare la propria immagine.
Sfruttando uno strumento come LinkedIn, inoltre, la PBL ha ideato anche un network legato al padel allo scopo di collegare tutti i giocatori e i partner del campionato e incoraggiare le relazioni fra di loro. Iscrivendosi al gruppo privato creato sul social, si potranno contattare i lavoratori di altre aziende, promuovere i propri prodotti e servizi e discutere con giocatori di padel di alto livello durante alcuni webinar organizzati in esclusiva.
padel business league 2022
Credits: Padel Business League