In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 491

Quando il padel incontra il design nascono progetti di altissimo valore estetico. E il caso del nuovo Padel Pavilion, il progetto presentato oggi in occasione della Design Week, da SmartCityLife insieme allo studio di architettura, Novembre Studio.

Quello di City Life a Milano è uno dei centri architettonici più importanti d’Europa ed è proprio in questo contesto che si inserisce la struttura avanguardista che si propone di “danzare” insieme alle tre torri. Gli edifici di Zaha Hadid Architects, Studio Libeskind, Arata Isozaki & Associates, Galantino Associati Studio, Studio O2 ARCH e Bjarke Ingels Group hanno infatti ridisegnato lo skyline della città e il nuovo centro sportivo del quartiere si pone a collocambeto di questa valorizzazione urbana.

Bozza automatica 492

SmartCityLife, in seguito a un concorso a inviti, ha scelto Novembre Studio per la progettazione del Padel Pavilion che si si collocherà all’interno del parco. Esso si pone infatti in continuità visiva con le architetture preesistenti e in particolare con le curve del progetto CityWave assieme al quale forma una sorta di portale da nord-est.

Il padel pavilion

L’edificio presenta un grande sbalzo con un aggetto curvo di 17 metri che invita il pubblico del parco verso l’ingresso. Esternamente la superficie del padiglione è costituita da una parte superiore in Aluzinc che poggia su una base semitrasparente in policarbonato: l’impressione che il visitatore ne ricava è quella di un grande pieno sopra un grande vuoto, un oggetto che stupisce per leggerezza, eleganza e sensibilità verso il prezioso ambito territoriale che lo ospita.

Bozza automatica 490

La struttura alta 12 metri, con una superficie di 2.800 mq comprenderà 7 campi da padel. All’interno saranno inoltre presenti un’area ristoro e uno spazio multifunzionale rialzato dal quale sarà possibile avere una vista privilegiata dell’attività sportiva. Quest’ultima sarà direttamente e interamente gestita da City Padel Milano, tra le più importanti e riconosciute realtà del padel italiano.

La presentazione

Alla presentazione hanno partecipato l’assessora allo sport, al turismo e alle politiche giovanili del Comune di Milano, Martina Riva, l’amministratore delegato di SmartCityLife, arch. Roberto Russo, l’arch. Fabio Novembre, progettista del Padel Pavilion e Luca Molinari, critico di architettura, direttore di PLATFORM e professore ordinario di progettazione architettonica – Università della Campania, Luigi Vanvitelli.

Bozza automatica 494

Le dichiarazioni

“Il padel è uno degli sport che si sta affermando con crescente entusiasmo a Milano, in Italia e in tutto il mondo – ha commentato l’assessora allo Sport, al turismo e alle politiche giovanili del Comune di Milano Martina Riva -. Dopo il grande successo dello scorso anno con oltre 27mila spettatori, a inizio dicembre 2023 Milano ospiterà nuovamente Premier Padel P1, il torneo cui partecipano i migliori giocatori di padel in ambito internazionale. Per questo motivo seguiamo con interesse la realizzazione di questa nuova struttura sportiva nella nostra città. Il Padel Pavilion progettato da Novembre Studio ha le caratteristiche per diventare uno degli impianti di punta per la pratica di questo sport, a livello amatoriale e professionistico”.

“Siamo lieti di presentare oggi, quello che sarà, all’interno di City Life, uno degli interventi architettonici più importanti d’Europa. SmartCityLife, in seguito a un concorso a inviti, ha scelto infatti Novembre Studio per la progettazione del centro sportivo del quartiere CityLife che si collocherà all’interno del parco.” Ha dichiarato l’amministratore delegato di SmartCityLife, l’arch. Roberto Russo.

“Progettare un edificio all’interno del parco architettonico di CityLife è stato un grande onore. Sono felice di aver ideato per la mia città uno spazio pubblico legato ai valori dello sport”. Ha dichiarato nel corso della presentazione del nuovo Padel Pavilion, l’arch. Fabio Novembre.