premier padel world padel tour

Secondo quanto appreso dal Mundo Deportivo, il World Padel Tour e il Premier Padel avrebbero raggiunto un accordo di massima per un circuito unico di padel dal 2024.

Il quotidiano spagnolo ha riportato la notizia di una trattativa tra Damm Group (proprietario del Wpt) e tra Qatar Sports Investments (creatore del Premier con il benestare della FIP) in stato sempre più avanzato, dopo cinque mesi di colloqui e negoziati che farebbero prefigurare un lieto fine. Le parti avrebbero firmato anche un MoU (Memorandum of Understanding), un documento d’intesa non vincolante per proseguire il dialogo.

Il calendario 2023 non subirà alcuna modifica, ma dal 2024 le cose dovrebbero cambiare. L’attore principale sarà come nelle previsioni il Premier Padel, che già lo scorso anno si era imposto come l’organizzazione con maggiore forza contrattuale nei confronti dei professionisti, mentre Damm rimarrà comunque all’interno del circuito per offrire il proprio sostegno imprenditoriale.

Non è ancora chiaro cosa succederà al marchio e alla denominazione del World Padel Tour. È pressoché certo, tuttavia, che la struttura di quest’ultimo sarà di fatto incorporata al Premier Padel, per dare vita a un unico grande progetto che porterebbe logicamente anche a una classifica unificata. La strada, intanto, è più che mai tracciata.