In questo articolo si parla di:
racchetta quicksand

Il Gruppo Nicolaus, realtà operante nel settore turistico italiano, ha deciso di assecondare le richieste della clientela potenziando il numero di campi da padel, che ora sono presenti in 16 strutture, e facendo suo un record: quello di avere i campi più alti d’Europa.

A suggellare il suo impegno la partnership con Quicksand, che ha trovato nel Gruppo l’interlocutore ideale per sviluppare un progetto capace di integrare sport e turismo.

I campi più alti

I due campi da record si trovano a circa 2.050 metri di altitudine, ai piedi del Cervino, e fanno parte delle dotazioni sportive del nuovo Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort, che si appresta a inaugurare la sua prima estate con la nuova scuola di padel.

Gli istruttori sono professionisti e chi soggiornerà al Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort o nelle altre strutture del gruppo in cui sono presenti i campi potrà, gratuitamente, giocare, prenotare le lezioni e avere a disposizione palle e racchette Quicksand adatte a diversi livelli di preparazione e abilità.

Richieste in aumento

Si concretizza così un progetto legato a uno sport che “sta conquistando migliaia e migliaia di appassionati. Un progetto sviluppato con tre finalità strategiche: mettere a disposizione dei nostri ospiti una nuova risorsa; intercettare i desideri di un target in forte espansione; portare traffico alla distribuzione, sfruttando un trend innovativo, fresco e originale”, ha spiegato Paola Coccarelli, responsabile prodotto del gruppo. “La partnership con Quicksand ci dà molta soddisfazione perché rappresenta un riconoscimento da parte di un brand leader di settore, esempio di affermazione internazionale della qualità del made in Italy. Avevamo intuito la potenzialità di questo sport già nelle scorse stagioni e abbiamo impresso un’accelerata al progetto anche per strappare il record dei campi più alti d’Europa, rendendo ancora più unico il nostro Valtur Cervinia Cristallo Ski Resort”.