In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 644

La R-Evolution Padel Cup sarà la prima competizione nazionale riconosciuta dalla FITP a essere giocata su campi sostenibili, caratterizzati da manti di ultima generazione eco-performanti in gomma riciclata da pfu (pneumatici fuori uso) e resine.

Il torneo, che prevede un montepremi complessivo di oltre 10.000 euro, è promosso da Casali Sport, azienda italiana leader nel settore delle superfici sportive, ed Ecopneus, società senza scopo di lucro per il riciclo degli pfu in Italia.

I campi XPadel Tyrefield sono conformi alla UNE 41958 IN e recentemente omologati dalla stessa FITP. È realizzato con resine di alta qualità a formulazione avanzata e componenti ecologici, come il tappeto prestazionale in gomma riciclata Tyrefield.

Un campo che promette un’ottima spinta meccanica, capace di esaltare le prestazioni di gioco, in particolar modo nei colpi a effetto. L’elevato assorbimento d’urto, ottenuto grazie all’impiego di gomma riciclata da pfu e specifiche resine, lo rende sicuro e capace di ridurre l’affaticamento muscolare, prevenendo traumi articolari, e assicurando un elevato comfort di gioco, anche in partite di lunga durata.

Le tappe della R-Evolution Padel Cup saranno quattro. La prima sarà in Sicilia dal 28 al 30 luglio al Tema Padel di Palermo (montepremi di 1.499 euro), mentre le altre tappe vedranno coinvolti rispettivamente l’ASD New Country Club Tennis di Bari Academy, dal 25 al 27 agosto con un montepremi di 1.000 euro e il Marconi Wellness di Falconara Marittima (AN) dal 22 al 24 settembre, con un montepremi di 1.000 euro.

Le semifinali e le finali di R-Evolution Padel Cup, invece, si disputeranno nella prestigiosa cornice del Festival dello Sport di Trento nelle giornate dal 13 al 15 ottobre, con un montepremi di 7.000 euro.

 “Il nostro è un impegno che nasce dalla passione per lo sport e dalla volontà di offrire superfici sportive in resina che coniughino al meglio risposta tecnico-prestazionale e sicurezza degli atleti”, ha spiegato Mauro Moreschi, direttore commerciale e marketing Casali.

“Un impegno preso nel 1992 come Casali Sport  e portato avanti nel corso degli ultimi trent’anni senza mai rinunciare all’elevata qualità delle resine di nostra produzione, a una progettazione attenta di ogni sistema di pavimentazione, all’ascolto dei circoli sportivi, degli atleti e dei giocatori, e all’innovazione, fattore essenziale in un mondo come quello dell’impiantistica sportiva che deve sì puntare a favorire risultati sempre più performanti, ma anche all’impiego di materiali sempre più all’avanguardia e sostenibili”.

“Per questo definiamo le nostre superfici di gioco XPadel “eco-performanti”; una sintesi perfetta tra innovazione, sicurezza, performance e sostenibilità, quest’ultima garantita in particolare dal tappeto di tipo Tyrefield, parte integrante dei campi XPadel, derivante da gomma da riciclo di PFU e per questo anche altamente efficiente da un punto di vista prestazionale”.

“In Ecopneus, da sempre investiamo in ricerca e sviluppo, mettendo a disposizione il nostro know how e le nostre competenze, per cercare nuove applicazioni che permettano di valorizzare un materiale, estremamente versatile e prezioso come la gomma riciclata da PFU, che nel settore sportivo rappresenta un plus significativo”, ha dichiarato Giorgio Pisano, responsabile sviluppo mercati Ecopneus.

“I campi XPadel Tyrefiled ne sono la prova: giocare su gomma riciclata fa la differenza e la fa in meglio, non solo in termini ambientali, ma anche in termini prestazionali, a beneficio e tutela dei giocatori. Come in ogni sport, anche il padel può esporre gli sportivi a rischi e infortuni; i cambi di direzione e le rotazioni sul proprio asse sono frequenti in questo sport, così come gli impatti del corpo al suolo, per questo la superficie di gioco può diventare il migliore alleato di ogni giocatore e poi scegliere di realizzare un campo utilizzando un materiale sostenibile è una scelta consapevole a tutela dell’ambiente”.