In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 721

Babolat aprirà un “Babolat Padel Studio” in Catalogna, a Sant Fruitós de Bages, che sarà dedicato a un reparto di ricerca e sviluppo sulle racchette. Il marchio francese lo ha annunciato nel corso di un evento organizzato dall’azienda nella Torre Emperador a Madrid, dov’è situato il campo da padel più alto della città.

Noi di Padelbiz eravamo presenti e abbiamo avuto l’opportunità di intervistare il ceo Eric Babolat, rappresentante della quinta generazione della famiglia francese proprietaria del marchio fondato a Lione nel 1875.

Immancabile presenza quella del campione Juan Lebrón, ambassador del brand dal 2017 e primo atleta ad avere una linea di calzature e abbigliamento Babolat completamente dedicata, lanciata nel 2023. Con lui abbiamo avuto il piacere e l’esclusiva di condividere aneddoti, segreti e consigli. A rappresentare il marchio insieme a Lebrón, anche la fortissima atleta Virginia Riera.

Bozza automatica 720

Nell’ambito di un processo costante di adeguamento ai tempi, Babolat si è imposta come uno dei marchi in crescita in una disciplina sempre più popolare.

L’azienda ha deciso di investire in un laboratorio di padel nei pressi di Barcellona, in Spagna, con l’intenzione di utilizzarlo come centro di sperimentazione e sviluppo delle proprie racchette. Si tratta di un progetto pilota che consentirà a Babolat di esplorare nuovi metodi di produzione.

Le prime pale premium saranno testate e prodotte in serie limitata e introdotte sul mercato europeo nel 2024.

Il Babolat Padel Studio

Avrà quattro missioni specifiche secondo il brand francese.

Innovazione – La creazione di questa unità è accompagnata dall’acquisizione di un know-how tecnologico e industriale unico (tra cui quattro brevetti) che consentirà di creare prodotti molto diversi da quelli offerti oggi dal mercato, adottando peraltro un approccio sostenibile.

Servizio al giocatore – Questo laboratorio aiuterà Babolat anche a rispondere meglio alle esigenze dei giocatori (campioni e giocatori di club) e a mantenere all’avanguardia l’azienda nell’evoluzione degli sport di racchetta da padel.

Produzione su misura – Il centro avrà l’obiettivo di produrre racchette in piccole quantità, su misura, in serie limitata, in piccole tirature, in modo flessibile e agile.

Made in Spain – Essere situati in Spagna significa essere al centro della cultura del padel, comprendere il DNA di questo sport e contribuire a individuarne e percepirne lo sviluppo futuro.

“Babolat Studio è un vero e proprio luogo di innovazione, con diversi obiettivi chiave”, ha dichiarato Eric Babolat, ceo dell’azienda. “Testare idee innovative per i giocatori di padel, concentrandosi sulla pratica del gioco e sulle esigenze dei giocatori; fungere da modello per una produzione di racchette più responsabile e per l’invenzione di nuovi metodi di produzione; infine, produrre racchette di fascia alta e ad alte prestazioni in quantità limitate. Insieme, siamo determinati a plasmare il futuro del padel e ad offrire ai giocatori un’attrezzatura eccezionale”.

Sul prossimo numero di Padelbiz, vi forniremo il report completo dell’evento accompagnato dall’esclusiva intervista a Eric Babolat.