In questo articolo si parla di:
La FITP annuncia una nuova partnership con Axa Sport Equipment

La Federazione Italiana Tennis e Padel (FITP) ha annunciato una nuova partnership con Axa Sport Equipment, azienda romana specializzata nella realizzazione completa di centri sportivi.

La partnership è orientata quindi a creare prodotti su misura per i clienti, in grado di adattarsi ai loro bisogni, attraverso un processo che contempla l’attenzione diretta sul campo. “Durante i convegni federali con gli istruttori e con i centri abbiamo la possibilità di vedere e ascoltare in prima persona quello che succede e di conseguenza possiamo sviluppare dei nuovi prodotti”, hanno dichiarato Beniamino Giampaolo e Fabrizio Tartaglia, fondatori di Axa Sport Equipment.

Basti pensare, ha spiegato Giampaolo, a tutte le situazioni “emergenti e innovative, come il fotovoltaico sul tetto, l’impianto di riscaldamento per la struttura, qualcosa di più in termini estetici, diversi tipi di esigenze dal punto di vista dell’accesso: stare in contatto con la Federazione ci permette di soddisfare al meglio tutte le richieste dei clienti”.

“Nella fase attuale che sta vivendo il padel, un incontro come questo risulta fondamentale. Essere partner significa essere un’azienda con un certo tipo di organizzazione, il che è anche una certificazione dei nostri intenti. Dal punto di vista commerciale, poi, il prodotto è garantito in termini di standard qualitativi per i clienti. Per noi è inoltre importante entrare in contatto con le persone, ascoltare, sentire quanto avviene nei centri e incontrare, così, le esigenze degli associati”.

L’azienda romana ha come punto forte la realizzazione delle tendostrutture, ma si occupa di tutto ciò che serve per l’iter del progetto, avendo come riferimenti l’edilizia libera e la sostenibilità.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a ‘AXA Sport Equipment’ nella famiglia della Federazione Italiana Tennis e Padel”, ha dichiarato il direttore generale della Federazione Italiana Tennis e Padel, Marco Martinasso.

“Il servizio che l’azienda romana offrirà nei prossimi anni agli affiliati e agli appassionati di padel permetterà al nostro sport di effettuare un ulteriore salto di qualità. Ai centri sportivi italiani verrà dunque offerta la possibilità di beneficiare di soluzioni di prima classe con materie prime e standard internazionali”.

“Nella fase attuale che sta vivendo il padel, un incontro come questo risulta fondamentale. Essere partner significa essere un’azienda con un certo tipo di organizzazione, il che è anche una certificazione dei nostri intenti. Dal punto di vista commerciale, poi, il prodotto è garantito in termini di standard qualitativi per i clienti. Per noi è inoltre importante entrare in contatto con le persone, ascoltare, sentire quanto avviene nei centri e incontrare, così, le esigenze degli associati”.