In questo articolo si parla di:
Bozza automatica 909

Oltre 30mila spettatori, una settimana di grande padel e la ciliegina sulla torta di una finale maschile di livello assoluto, senza ombra di dubbio una delle migliori partite dell’anno. La seconda edizione del Milano Premier Padel P1 conferma le aspettative e la passione del pubblico milanese (e non solo), che ha risposto con il calore che ha caratterizzato tutto il weekend all’Allianz Cloud.

“Abbiamo assistito a un grande spettacolo di sport e credo che non ci fosse modo migliore di chiudere un anno straordinario per il circuito”, ha dichiarato il presidente della FIP, Luigi Carraro.

“Il torneo di Milano, ultimo appuntamento della stagione, conferma la grande passione del pubblico italiano per il padel e apre una finestra sul futuro del tour del 2024, quando avremo un calendario completo articolato su circa 24 tornei di livello mondiale, per il quale c’è grande attesa e che sarà ufficializzato nei prossimi giorni”.

“I numeri positivi di questo torneo si riflettono in maniera eloquente nei numeri dell’intero movimento, confermando la crescita di interesse e passione del pubblico e dei praticanti a livello mondiale”.

La città di Milano, insomma, ancora una volta ha risposto in maniera positiva, come sottolineato anche dall’assessora allo Sport, al Turismo e alle Politiche Giovanili del Comune, Martina Riva.

“I 30mila spettatori sono un dato in aumento dell’11% rispetto a un anno fa, che certifica la passione milanese per lo sport e per il padel”, ha dichiarato Riva.

“I numeri sono importanti ma sono stati i suoni e i colori dell’entusiasmo sulle tribune dell’Allianz Cloud a caratterizzare questo grande evento, costruito gomito a gomito con gli organizzatori che hanno profondamente ascoltato le necessità della città: dal coinvolgimento dei giovani attraverso importanti scontistiche e gratuità all’attenzione all’aspetto della mobilità, con un notevole impegno di sensibilizzazione all’utilizzo dei mezzi pubblici, d’intesa con ATM”.

Alla tappa di Milano ha assistito anche il presidente del circuito, Nasser Al-Khelaïfi, presente nelle giornate di venerdì e sabato all’Allianz Cloud anche con ospiti illustri come Zlatan Ibrahimovic.

“La chiave per organizzare un evento sportivo di livello mondiale, corrisponde a un solo concetto-guida: l’entusiasmo”, ha sottolineato Marco Gamberale, ceo di NSA Group e a capo della macchina organizzativa.

“È l’entusiasmo dei campioni che accende la passione per lo sport e ne attiva il processo di diffusione, coinvolgendo il pubblico e gli sponsor. È una sorta di incastro perfetto: i giocatori amano il grande pubblico, gli spettatori si entusiasmano per i campioni di padel e gli sponsor trovano una collocazione naturale in questo contesto di passione e coinvolgimento. I numeri positivi, dagli spettatori al bilancio social e web, sono la semplice conseguenza di questo processo virtuoso”.