In questo articolo si parla di:
Alessandro Ossola porta all'Allianz Cloud il padel inclusivo con Albertini e Cambiasso 1

Poco prima del via alle finali di Milano Premier Padel P1, domenica si è tenuto l’evento di esibizione che ha visto in campo le ‘football legends’ Demetrio Albertini ed Esteban Cambiasso, insieme ad Alessandro Ossola, atleta paralimpico impegnato nella promozione del padel inclusivo, e Lorenzo Liverani, altro atleta di punta della disciplina.

Una sfida senza vincitori né vinti, ma importante per promuovere l’impegno ad accogliere ogni tipo di atleta e a diffondere uno spirito sportivo che va oltre le prestazioni sul campo. Il testa a testa tra le due squadre (Albertini e Ossola da una parte, Cambiasso e Liverani dall’altra) ha strappato applausi dalle tribune e anche più di una risata, visti gli scambi di battute, oltre che di gioco, tra i protagonisti della partita.

 

“È stata una giornata importante. Essere qui è un po’ come essere alla Champions League del padel e quindi siamo felici e onorati”, ha detto il torinese Ossola, fondatore dell’Inclusive Padel Tour, un progetto che porta la disabilità sui campi. “Siamo contenti che il nostro lavoro sia stato apprezzato a questi livelli. Ora vogliamo rendere il circuito del padel inclusivo sempre più internazionale: abbiamo già ragazzi da Spagna, Francia, Svizzera, Cile, Emirati Arabi. Il movimento si sta allargando e lo vogliamo internazionalizzare sempre di più. Sogniamo in grande, e puntiamo a giocare anche noi un torneo così importante”.

“L’evento di oggi è la dimostrazione che nello sport il limite non c’è, ce lo mettiamo noi, ma la forza mentale che abbiamo come esseri umani è incalcolabile”, ha dichiarato Cambiasso. “È importantissimo dare risalto a quello che fanno questi atleti”.

“Il padel è uno sport giovane e tanti ancora non ne conoscono le potenzialità”, ha aggiunto Albertini. “È fondamentale far sapere che è uno degli sport più inclusivi, perfetto anche per le persone disabili”.

In campo, con Ossola, Liverani e le ‘leggende’ del calcio, sono scesi anche Marcos Cambronero e Iñaki Rampérez, campioni di wheelchair padel, in questo caso in compagnia di Pippo Galliano e Roberto Punzo, altri specialisti della disciplina.