In questo articolo si parla di:
Electra Pro ST3: la nuova racchetta di Siux per Franco Stupaczuk

Nell’ultimo Milano Premier Padel P1, Franco Stupaczuk ha giocato per la prima volta con la nuova racchetta Electra Pro ST3, terza evoluzione della linea Electra studiata da Siux.

La ST3 sarà la pala dell’argentino anche per la stagione 2024, e ben si adatta a un giocatore come Stupaczuk, che fa della fase offensiva e dell’esplosività nei colpi dall’alto le sue caratteristiche principali.

Bozza automatica 914

La racchetta è realizzata in gomma Eva dura con una superficie in carbonio 15K, per una combinazione che come ha riconosciuto lo stesso Stupa la rende più dura rispetto alla versione precedente. Il piatto ha una finitura sabbiata e lucida, per garantire più spin ed effetti.

Scheda tecnica

Livello: avanzato-professionistico
Gioco: polivalente
Forma: ibrida
Gomma: Eva dura
Piatto: carbonio 15K
Telaio: carbonio 3k+kevlar
Bilanciamento: medio
Peso: 355-375 grammi
Finitura: lucida e sabbiosa

La linea Electra

Oltre alla Electra Pro 3, la linea è completata anche dall’Electra Lite 3 e dalla Electra GO 3.

L’Electra Lite 3 ha una forma tonda e non ibrida, che fornisce maggiore controllo in ogni colpo. Il nucleo della racchetta è sempre in gomma Eva dura, ma con carbonio 12K. Anche la superficie ha finiture sabbiose, ma in questo caso ha una finitura opaca.

L’Electra GO 3 è invece una racchetta pensata per i principianti. Restano la forma ibrida e la gomma Eva dura, mentre è stato utilizzato un carbonio 3K.