In questo articolo si parla di:
Juan Lebrón e Ale Galán a sorpresa restano ancora insieme

Un po’ a sorpresa, Juan Lebrón e Ale Galán continueranno a giocare insieme anche nella prossima stagione. Dopo intense settimane di rumor e voci che sembravano poter sfociare in una separazione tra i due spagnoli, è bastato un post pubblicato da entrambi su Instagram per smentire tutto: “Ci vediamo nel 2024”, un messaggio semplice ma chiaro che non lascia più spazio a speculazioni.

Negli scorsi mesi si era parlato a più riprese dei possibili nuovi compagni di entrambi. Non è più un segreto che i due avessero contattato Franco Stupaczuk e Martin Di Nenno per uno scambio di coppia, che però i Super Pibes non hanno accettato. A un certo punto, sembrava fatta la partnership tra Galán e Federico Chingotto, mentre Lebrón si sarebbe dovuto accasare con Juan Tello.

Invece resterà tutto così. I dominatori delle stagioni 2020, 2021 e 2022 non hanno vissuto una prima parte di 2023 semplice, a causa anche di un infortunio che ha costretto Lebrón ad assentarsi per qualche mese. Al suo ritorno, El Lobo non è mai apparso al livello delle annate migliori, ma la sua solidità e un Galán spaziale hanno comunque permesso alla coppia di tornare a fare la voce grossa sul circuito, ottenendo cinque vittorie nel World Padel Tour e una nel Premier Padel.

E gli altri?

L’accoppiata Chingotto-Paquito Navarro si è conclusa con la cavalcata delle Finals di Barcellona, e ora entrambi ripartiranno da nuovi partner. Chingo sarà affiancato da Momo Gonzalez, mentre Paquito da Sanyo Gutierrez, per una coppia sicuramente di grande fascino su cui potrebbe pesare però anche il fattore anagrafico. Fernando Belasteguin, alla sua ultima stagione, giocherà invece con il connazionale Lucho Capra.