In questo articolo si parla di:
Mondiali seniores: l'Argentina vince tra gli uomini, la Spagna si conferma al femminile

A La Nucía (Alicante) ci sono due nazioni in cima al mondo nei FIP Seniors World Padel Championships. Se le spagnole si sono confermate sul trono nel torneo femminile, in quello maschile l’Argentina ha riscritto la storia.

Sullo smash di Cristian Gutierrez che ha dato all’Albiceleste il punto decisivo, tutti i componenti della squadra sono corsi in campo per abbracciare Gutierrez e Agustin Gomez Silingo, protagonisti del match vinto 6-3 6-7 7-6 su Enric Sanmartì e José Javier Limones.

A dare i primi punti all’Argentina, che ha complessivamente vinto 3-2 il tie, erano stati Alejandro Novillo e Gabriel Dominguez (doppio 7-6 su Almazan/Semprun) e la coppia formata da Hernan Auguste e Gaby Reca (4-6 6-4 7-5) su Montes/Contreras. Auguste e Reca avevano già giocato insieme dal 2007 al 2011 e nel 2002 vinsero il Mondiale a squadre: si sono ripetuti, a distanza di oltre 20 anni.

La premiazione della Spagna femminile

Se la Spagna è stata sconfitta nella finale maschile, in mattinata aveva comunque avuto modo di festeggiare il titolo femminile. La Francia, protagonista comunque di uno straordinario torneo, si è dovuta inchinare alle spagnole, che hanno vinto tutti e cinque gli incontri senza perdere un set. In campo, tra le altre, anche Iciar Montes (+45), più volte campionessa del mondo a squadre e a coppie nel corso della sua straordinaria carriera.

Nella giornata conclusiva dei FIP Seniors World Padel Championships, vissuta in un clima di grande festa su tutti i campi, si sono formate anche le graduatorie dei tornei a squadre e disputate le finali dei tabelloni Open, divisi per categorie (+35, +40, +45, +50, +55). Sul podio, tra gli uomini, è salita la Francia (quarta la Svezia); tra le donne, invece, medaglia di bronzo per l’Italia, che ha superato l’Olanda nella finale per il terzo posto.

Queste, infine, le coppie vincitrici dei FIP Seniors World Padel Championships nei tornei Open, con ben cinque titoli per la Francia, due a testa per Spagna e Svezia e uno per il Messico.

Over 55 maschile: Francisco Javier Rodriguez/Ricardo Charfole (Spagna)

Over 55 femminile: Helena Dahlstrom/Monica Lundqvist (Svezia)

Over 50 maschile: Norberto Sager/Marcos Raya (Spagna)

Over 50 femminile: Catherine Lalanne/Alexia Dechaume Balleret (Francia)

Over 45 maschile: Octavio Lara/Fabian Mujica (Messico)

Over 45 femminile: Peggy Maignen/Emilie Loit (Francia)

Over 40 maschile: Per Hjalmarson/Johan Brunstrom (Svezia)

Over 40 femminile: Julie Pecastaing/Amelie Detriviere (Francia)

Over 35 maschile: Maxime Moreau/Adrien Maigret (Francia)

Over 35 femminile: Melanie Ros/Charlotte Soubrie (Francia)

La cerimonia di premiazione è stata un concentrato di emozioni, dopo una settimana indimenticabile resa possibile grazie al contributo della Federazione spagnola (FEP) e a quella della Comunitat Valenciana (FCV), della città di La Nucía, della Diputación di Alicante e della Comunitat Valenciana.

“Quando abbiamo inaugurato questa terza edizione del Mondiale l’ho detto e sottolineato: voi siete quelli che hanno reso grande il padel”, ha dichiarato il presidente della Federazione Internazionale Padel Luigi Carraro.

“A distanza di sei giorni pieni di emozioni indescrivibili, non posso che ringraziarvi perché questo Mondiale non lo avete reso grande, lo avete reso enorme, gigantesco. Ci avete regalato una settimana fantastica, incredibile”.